Skip to content

Genotropin Goquick 5,3 mg polvere e solvente per soluzione iniettabile 1 penna pre-riempita c cartuccia

  • by

Genotropin Goquick 5,3 mg polvere e solvente per soluzione iniettabile 1 penna pre-riempita c cartuccia

Studi di genotossicità in vitro ed in vivo su mutazioni genetiche e sull’induzione di aberrazioni cromosomiche sono risultati negativi. GENOTROPIN non deve essere usato per promuovere la crescita in pazienti con saldatura dell’epifisi. Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. La polvere deve essere ricostituita solo con l’apposito solvente fornito.

  • La differenza osservata può essere associata ad un assorbimento ritardato dal sito dell’iniezione durante le iniezioni.
  • In conclusione, Genotropina 16 ME rappresenta una terapia efficace per il trattamento dei disturbi legati all’insufficienza di ormone della crescita.
  • Dose di 0, ,035 mg per kg di peso corporeo al giorno oppure 0,7-1,0 mg per m2 di superficie corporea al giorno.

L’emivita terminale media di somatropina dopo somministrazione endovenosa in adulti con deficit dell’ormone della crescita è di circa 0,4 ore. La differenza osservata è probabilmente dovuta al lento assorbimento dal sito di iniezione dopo somministrazione sottocutanea. Scivolamento dell’epifisi femorale prossimale e malattia di Legg-Calvé-Perthes sono stati segnalati nei bambini trattati con l’ormone della crescita. Lo scivolamento dell’epifisi femorale prossimale si verifica più frequentemente nei casi di patologie endocrine mentre la malattia di Legg-Calvé-Perthes è più frequente nei casi di bassa statura.

Acqua batteriostatica 10ml – Per la ricostituzione Peptidi HGH EPO HCG – Hilma

Il trattamento concomitante con glucocorticoidi può inibire la crescita favorita dai prodotti a base di somatropina. Di conseguenza, la crescita dei pazienti trattati con glucocorticoidi deve essere attentamente monitorata per valutarne l’impatto potenziale sulla crescita. Vi è un’esperienza limitata nel trattamento di pazienti di età superiore a 80 anni.

In genere questi eventi avversi sono lievi o moderati, insorgono nei primi mesi di trattamento e regrediscono spontaneamente o riducendo la dose. Se il deficit di ormone della crescita insorge in età adulta deve iniziare il trattamento con 0,15-0,3 mg al giorno. Questo dosaggio dovrà essere gradualmente aumentato in base ai risultati delle analisi del sangue, alla risposta clinica ed agli effetti indesiderati. Le donne possono necessitare di dosaggi più elevati rispetto agli uomini.

Genotropin 5,3 mg o 12 mg polvere e solvente per soluzione orale (Somatropina): indicazioni e modo d’uso

Può tirare fuori Genotropin dal frigorifero mezz’ora prima dell’iniezione. Questo permette al prodotto di riscaldarsi leggermente, facilitando in tal modo l’iniezione. Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale. Chieda consiglio al medico prima di utilizzare questo medicinale durante l’allattamento.

  • Nei bambini nati piccoli per l’età gestazionale (SGA), si raccomanda di controllare i livelli di insulina e di glucosio a digiuno prima dell’inizio della terapia e, successivamente, una volta l’anno.
  • Le istruzioni dettagliate sulla preparazione e la somministrazione del prodotto Genotropin ricostituito vengono fornite nel foglio illustrativo, paragrafo 3, “Iniezione di Genotropin” e nelle relative Istruzioni per l’Uso.
  • Il trattamento concomitante con glucocorticoidi inibisce l’effetto di promozione della crescita dei prodotti a base di somatropina.
  • Negli studi clinici condotti sui bambini di bassa statura nati piccoli per l’età gestazionale (SGA), sono state utilizzate dosi di 0,033 e 0,067 mg/kg di peso corporeo al giorno per il trattamento fino al raggiungimento della statura definitiva.

Ciononostante, la terapia sostitutiva con corticosteroidi deve essere ottimizzata prima di iniziare la terapia con GENOTROPIN. Ad ora, non sono disponibili dati sull’altezza finale nei pazienti con insufficienza renale cronica trattati con GENOTROPIN. In entrambi i casi l’obiettivo del trattamento è l’ottenimento di valori di concentrazione del fattore di crescita IGF-I entro le 2 SDS del valore medio corretto per l’età.

Genotropin 5,3 mg o 12 mg polvere e solvente per soluzione orale: come si usa?

Nei pazienti con ipopituitarismo in terapia sostitutiva standard, gli effetti potenziali del trattamento con ormone della crescita sulla funzionalità tiroidea devono essere attentamente monitorati. I dati di uno studio sull’interazione effettuato in pazienti adulti con deficit di ormone della crescita indicano che la somministrazione di somatropina può aumentare la clearance di sostanze metabolizzate degli isoenzimi del citocromo P450. Nell’insufficienza renale cronica la funzionalità renale deve essere inferiore al 50% rispetto ai valori normali prima di iniziare la terapia con l’ormone della crescita.

Quando il deficit di ormone della crescita si protrae nell’adolescenza, Genotropin deve essere utilizzato fino al completo sviluppo fisico. Il dosaggio dipende dalle sue dimensioni corporee, dal disturbo per il quale viene sottoposto al trattamento e dall’efficacia che l’ormone della crescita ha su di lei. Non modifichi né il dosaggio né lo schema di somministrazione senza consultare il medico.

GENOTROPIN non deve essere usato per promuovere la crescita nei bambini con saldatura dell’epifisi. Dal punto di vista microbiologico, il prodotto, una volta ricostituito, può essere Halotestin conservato ad una temperatura compresa tra +2°C – +8°C per 4 settimane. Altre condizioni e tempi di conservazione dopo ricostituzione sono di responsabilità dell’utilizzatore.

Genotropin

Tale deficit può insorgere in età adulta o può essere insorto in età infantile. Nei bambini nati piccoli per l’età gestazionale (SGA) si consiglia di monitorare i livelli di IGF-I prima dell’inizio della terapia e due volte all’anno durante il trattamento. Qualora, in ripetute determinazioni si riscontrino livelli di IGF-I maggiori di + 2SD rispetto al range di normalità per l’età e lo stadio di sviluppo puberale, si deve prendere in considerazione il rapporto IGF-I/IGFBP-3 per un’eventuale aggiustamento posologico. Attualmente non sono ancora disponibili sufficienti informazioni per poter dare un avvertimento specifico sulla continuazione del trattamento con ormone della crescita nei pazienti in cui l’ipertensione endocranica è risolta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *